Twilit Grotto -- Esoteric Archives Contents Prev Clavicola Next timeline

Grimorium Verum. La Clavicola del Re Solomone Tessoro delle Scienze Occulte

This HTML edition by Joseph H. Peterson, Copyright © 1999. All rights reserved.

The copyright to the Twilit Grotto Esoteric Archives is owned by Joseph H. Peterson and is protected by the copyright laws of the United States and the Universal Copyright Convention.

The materials on the Twilit Grotto Esoteric Archives (including all texts, translations, images, descriptions, drawings etc.) are provided for the personal use of students, scholars, and the public. Any commercial use or publication of them without authorization is strictly prohibited. All materials are copyrighted and are not in the public domain. Copying of materials on the Twilit Grotto Esoteric Archives Web pages is not permitted.

Individuals distributing illegal copies will be pursued legally along with their Internet Service Providers.

Introduction: According to Idries Shah, The Secret Lore of Magic, (Citadel Press, New York, 1970, pp. 79ff) "this grimoire was par excellence the magical book of Europe.... There is some mystery about actual manuscripts of the Grimorium Verum. The French version, for instance, seems to have been printed from a very incomplete copy: in fact, from what could have been some magician's notes from the complete manuscript. The Italian versions, on the other hand, seem to have been compiled with reference to a very complete manuscript whose whereabouts is not now known.

There is another mystery about the Italian editions. They are in extraordinarily great demand. There is nowhere that one can get a copy at less than a price far greater than almost any other work of similar size and date. The price, in other words, is out of all proportion (sometimes insanely so) to the rarity of the book as collecter's piece. This means that quite a number of people are buying the Grimorium Verum for purposes other than mere collection." A.E. Waite, in his Book of Ceremonial Magic (1961, p. 98) makes similar comments regarding the superiority of the Italian edition. Unfortunately, the translation in Shah's book seems to be based solely on the French edition. Moreover, he did not even do justice to that text, and often omits passages.

I have reproduced the text from the 1880 Italian edition. In some places the binding is so tight that individual letters are obscured; these are noted by '~' in this transcription. I doubt if this deficiency will impede anyone with a working knowledge of Italian, but I will attempt to correct these in the future. The only liberty I have taken with the text itself is to move the Table of Contents to the beginning, which is more convenient in an electronic edition. The original pagination is indicated like this: [1]

Note: Corrections by Tommaso Braccini 1999.




[1 in bianco pagina]
[2]

SALOMONE

spiega come, e quando, si deve fare uso delle sue Clavicole.

[3]

LA CLAVICOLA

DEL RE SALOMONE

TESORO DELLE SCIENZE OCCULTE.

CON MOLTI ALTRI SEGRETI

E PRINCIPALMENTE

LA CABALA DELLE FARFALLA VERDE




FIRENZE

AMATO MUZZI EDITORE

1880.


[125]

Indice delle materie.

LA CLAVICOLA DI SALOMONE.


[126]

[127]

CABALA DELLA FARFALLA VERDE.

SEGRETI MAGICI E SORPRENDENTI.


[128]
Firenze, 1880 -- Stamperia Salani.

[4 in bianco pagina]
[5]

PREAMBOLO

"Ricordati, o figlio Roboamo, che allorquando io, Salomone, ricevei da Dio la saggezza, ebbi la conoscenza di tutte le cose" Allora rispose Roboamo: "D'onde vieni che io non ho lo stresso merito di Salomone mio padre, che ebbe la scienza di tutte le cose create, dall' Angelo di Dio?" Salomone rispose: "Ascolta la mia voce, figlio mio, che sentirai delle belle cose: una notte nel coricarmi, mormorando il Santo nome di Dio, domandava l'ineffibile conoscenza di tutte le cose; in allora l'Angelo di Dio mi è apparso e mi disse: "Salomone, la tua preghiera non fu vana al cospetto di Dio; molto più che non domandavi a vivere molti anni, nè molte ricchezze, nè la rovina dei tuoi nemici, ma l'intelligenza di fare un buon giudizio: e per questo il Signore ti ha dato un cuor saggio e molta intelligenza, [6] che nessuno non ha mai avuto, e non ne avrà uguale dopo di te!"

"Conservando queste parole, e vedendo che io aveva tutte le scienze e conoscenze di tutte le creature e cose celesti, dimodochè io conosco che tutte le scienze sono vane, e come non c'è alcuna cosa perfetta e costante, ho composto quest' Opera, intitolata La Clavicola, nella quale ho nascosti e racchiusi tutti i Segreti dell' Arte magica, senza la quale non si può acquistare nè ottenere alcuno di essi. Io ho descritta questa Clavicola, per mezzo di cui si apriranno i tesori della scienza e intelligenza dell' Arte magica.

"Vedi dunque, figlio mio, e profitta dell' Opera mia; e fa' che tutte le cose siano preparate come si deve. È perciò, figlio mio, ch'io ti raccomando (per la benedizione che tu attendi da me) che ti faccia fare una cassetta d'ebano nella quale metterai la mia Clavicola, ed allorquando io passerò da questa vita all' altra, tu la farai mettere nel mio sepolcro, affinchè non possa giammai cadere nelle mani dell' iniquità!" Ciò venne eseguito come Salomone aveva ordinato. Finalmente, dopo d' essere stato lungo tempo sepolto, alcuni Filosofi Babilonia, fecero [7] restaurare il Sepolcro per abbellirlo, e nel perforarlo fu rinvenuta questa cassetta, che fu presa ed aperta dai Filosofi; ma nessuno di loro poteva comprendere alcuna cosa, in occasione della sua oscurità, ad eccezione d' uno fra di essi, chiamato Jroe Greco, che si mise a pregare e dimandare a Dio, colle lagrime agli occhi, che gli accordasse la grazia di arrivare a questa scienza: affinchè col favore della sua assistenza fosse degno di conoscere questo mistero e i Segreti di questa Clavicola.

All' istante l' Angelo del Signore gli apparve e gli disse: "Non ti meravigliare i Segreti di Salomone sono cosè nascosti, poichè il Signore ha voluto che questa scienza non cadesse mai nelle mani dell' inquità e dell' impurità; così promettimi di non rivelare giammai ad alcuna creatura vivente ciò che io ti mostrerò, altrimenti i Segreti saranno profanati, e non avranno alcuno effetto!"

Ciò, che Jroe promise: e tosto l' Angelo di Dio disparve, dicendogli: "Va' e leggi la Clavicola, le parole che erano oscure ti saranno rivelate e manifestate!" Jroe fu sorpreso di gioia, scorgendo che era l' Angelo del Signore; quindi [8] rivedendo l' Opera la trovò sì cambiata che facilmente avrebbe potuto essere conosciuta, da tutti; e come Jroe previde che quest' Opera avrebbe potuto cadere nelle mani degli iniqui e degli ignorante. disse: "Io scongiuro tutti quelli nelle mani dei quali cadranno questi Segreti, per la potenza di Dio e per la sua sapienza che questo Tesoro non cada mai nelle mani degl'iniqui, e non si manifesti a chi non è saggio e non ha timor di Dio!"

Jroe racchiuse la Clavicola nella cassetta d'ebano. Le parole di quella Clavicola sono tali e quali si trovano descritte in questo Libro.

Questo arcano di scienza fu vilipeso per secoli dai Despoti e i Grandi della terra Italiana: lo scopo dei quali era di tenere i Popoli nell'ignoranza, comecchè nati e cresciuti essi stessi nel bigottismo supertizioso e nelle erronee credenze, non avidi d'investigare il vero. Ora però l'epoca è venuta nella quale le nebbie dell'ignoranza abbiano ad essere diradate, per far luogo alla luce della verità da lungo tempo sospirata; ed in cui è dato all'uomo la libertà di studiare e conoscere il fondamento di questa Scienza veramente [9] divina, perchè rivelata dall' Angelo di Dio, detta altrimenti occulta.

Nutro viva fiducia e faccio voti pel bene dell'umanità che la stessa abbia da essere accuratamente studiata dai dotti, e che questa nostra Italia possa contare delle persone versate nelle Scienze occulte, come avviene nelle altre Nazioni.

L'Editore.
AMATO MUZZI

NOTE: Complete text and drawings are included on our CD.

Twilit Grotto -- Esoteric Archives Contents Prev Clavicola Next timeline


  Catalogue: 8632 .b. 10.
  Author:    (pseudo-)Solomon.
  Title:     LA CLAVICOLA DEL RE SOLOMONE TESSORO DELLE SCIENZE OCCULTE.
  Alternate title:  Grimoirium Verum (Italian).
  Place and Date of origin:  Firenze, 1880
  Pages:     128